domenica , 15 luglio 2018
Home » Notizie » Gli smartphone causa di suicidi e depressione tra gli adolescenti
Smartphone

Gli smartphone causa di suicidi e depressione tra gli adolescenti

Un report afferma che gli adolescenti sempre connessi in rete con il loro smartphone hanno più possibilità di soffrire di depressione e avere tendenze suicide.

E’ difficile stabilire quando sia cominciata l’era degli smartphone. Alcuni prendono come data il 9 gennaio del 2007, giorno in cui Steve Jobs svelò la prima generazione dell’iPhone.

Come tutti sappiamo, gli smartphone erano già disponibili prima dell’arrivo del dispositivo Apple. Altri affermano che l’era degli smartphone comincia il 10 luglio del 2008, giorno del lancio dell’App Store di Apple.

Quest’ultimo ha incrementato le possibilità di utilizzo di questi device, offrendo ai consumatori la possibilità di utilizzare lo smartphone secondo le proprie esigenze.

Gli smartphone hanno consentito di facilitare gli spostamenti in auto grazie alla connettività GPS e alle mappe, di appuntare in maniera facile e intuitiva i vari impegni giornalieri e di utilizzare lo smartphone come una vera e propria carta di credito per i pagamenti.

Questi sono solo alcuni degli aspetti positivi, ma ci sono alcune conseguenze negative legate all’utilizzo di questi device.

Secondo un report di The Atlantic, gli adolescenti cresciuti nell’era degli smartphone sono più inclini alla depressione e ad avere tendenze suicide.

L’autore dell’articolo su Atlantic, Jean M.Twenge, ha catalogato i nati tra il 1995 ed il 2012 in un gruppo che lei chiama iGen. Si tratta di ragazzi che non hanno mai vissuto senza una connessione internet e sono anche più depressi rispetto ai Millennials.

Twenge focalizza il problema sul dispositivo per eccellenza utilizzato da questa generazione, ossia lo smartphone. Una parte del problema è da attribuirsi al fatto che il gruppo iGen si relaziona con i propri amici e coetanei in maniera digitale. Più utilizzano lo smartphone come filtro, più questa generazione si sente a disagio nelle situazioni reali con le persone.

Una ragazzina di 13 anni con lo pseudonimo Athena possiede un iPhone da quando ha 11 anni. “Non abbiamo avuto la possibilità di conoscere persone senza un iPhone o un iPad. Penso che ci piacciano i nostri smartphone più di quanto ci possano piacere le persone reali”, ha affermato questa ragazzina.

Questa potrebbe essere l’ironia della sorte del mondo elettronico in cui viviamo. Quando ci relazioniamo e restiamo connessi alle persone 24/7, scopriamo che queste persone non ci piacciono veramente.

Dati statistici

Il giornale riporta anche alcuni dati interessanti. I ragazzini delle medie che trascorrono anche più di dieci ore allo smartphone durante una settimana hanno una probabilità di essere infelici più alta di 56 volte rispetto a chi utilizza meno i social media.

Coloro i quali trascorrono dalle sei alle nove ore a settimana sui social media sono il 47% più inclini ad essere infelici di quelli che utilizzano meno i social network. Invece, coloro che trascorrono più tempo con gli amici rispetto a quello trascorso sui social media riducono del 20% la probabilità di essere infelici.

Infine, possiamo dunque affermare che più tempo il gruppo iGen trascorre sullo schermo dei propri device, più è soggetto alla depressione e ad essere infelice.

A proposito di: Mirco

Laureato in Marketing, da sempre appassionato di tecnologia e videogames. La passione per il mondo Android è nata con l'acquisto del primo smartphone HTC Wildfire e accresce ogni giorno attraverso l'attività di blogger.

Check Also

ho.mobile

Ho.Mobile , tutto quello che c’è da sapere.

Dopo Iliad e la sua prima tariffa shock, ecco la risposta pronta dei big: Ho.Mobile ...

Kena power

Kena Power : 1.000 minuti, 50 SMS e 20 GB a 5€!

Kena risponde prontamente ad Iliad e lancia la bomba: Kena Power è la miglior tariffa ...

Bugie e verità sulla batteria del vostro smartphone

La batteria è uno dei componenti più importanti di uno smartphone. È un peccato doverla ...

Come configurare l’APN di Iliad per navigare in internet!

Il nuovo operatore fisico Iliad è finalmente giunto nel nostro Paese e molti di voi  ...

Disponibile il primo aggiornamento per OnePlus 6! Come scaricarlo dall’Italia?

Dopo le feroci critiche degli utenti più appasionati ad alcune scelte di OnePlus, ecco arrivare ...