venerdì , 18 Ottobre 2019
Home » Guide » SMARTPHONE ANDROID PER OGNI PORTAFOGLIO – Marzo 2014

SMARTPHONE ANDROID PER OGNI PORTAFOGLIO – Marzo 2014

Il Mobile World Congress 2014 di Barcellona si è appena concluso, portando una ventata di aria fresca nel settore mobile. Molti nuovi smartphone interessanti sono stati presentati, che scopriremo durante il corso del 2014. Questo articolo però si concentra soprattutto sui prodotti già presenti sul mercato. L’acquisto di un nuovo smartphone, si sa, è sempre un po’ problematico, sia per la miriade di dispositivi presenti sul mercato, ma anche perché il prodotto che si acquisterà probabilmente verrà utilizzato per un periodo abbastanza lungo di tempo. Infine, l’acquisto di un “telefono intelligente” comporta una spesa non certo insignificante, soprattutto per il periodo in cui viviamo.

Con questa guida andremo a cercare quei prodotti Android che si distinguono in particolar modo per il connubio tra qualità, prestazioni e prezzo.

Ho diviso i dispositivi in varie fasce di prezzo, ce n’è per tutti i gusti e per tutte le tasche!

Inoltre, per ogni fascia di prezzo, inserirò qualche smartphone “sconsigliato”, cioè con un prezzo in linea con gli altri della stessa categoria, ma che offre una scheda tecnica inferiore.

L’articolo è aggiornato a Marzo 2014.

 

-> Partiamo con la fascia più economica: prendiamo in esame gli smartphone venduti con un prezzo inferiore ai 100€. Attenzione: in questa fascia di prezzo, le prestazioni dei dispositivi sono accettabili, ma abbastanza povere; mi sento di consigliare questi modelli a chi sta acquistando il primo smartphone e non vuole spendere cifre troppo elevate. Per un utente già più esperto consiglio di passare direttamente alla fascia successiva.

 

Alcatel OneTouch Pop C3

alcatel-one-touch-pop-series-big

Questo dispositivo, prodotto dalla francese Alcatel, è molto interessante perché è uno dei pochi che in questa fascia di prezzo offre un processore Dual core a 1.3GHz, il che si traduce in un aumento di prestazioni rispetto ai colleghi che offrono un processore con un singolo core. Un altro punto di forza è lo schermo, che misura 4.0” e ha una risoluzione di 480×800 pixel, il che si traduce in una densità di pixel pari a 233ppi, che offre una discreta visione dei dettagli. La RAM è di soli 512Mb, abbastanza limitante se si eseguono molte applicazioni simultaneamente, tuttavia in questa fascia di prezzo non si può trovare di meglio. Una delle versioni dell’Alcatel Pop C3 (precisamente la “4033D”, ce ne sono varie, tutte molto simili) possiede il supporto Dual-SIM, che è utile per gestire due numeri, anche di operatori diversi, sullo stesso cellulare.

Il prezzo di questo smartphone si attesta intorno ai 90€ nei negozi fisici, ma online lo si può trovare intorno agli 80€.

 

Alcatel Pop C3 in breve:

– Dimensioni di 122 x 64.4 x 11.95mm, Peso 110g

– Sistema Operativo Android 4.2 (non l’ultima versione, ma ci si può accontentare)

Processore Dual Core  con frequenza di 1.3GHz

Schermo da 4.0”, 480×800, 233ppi, 262K colori

– Memoria interna 4Gb (effettiva a disposizione 1.9Gb), espandibile con MicroSD fino a 32Gb

– RAM 512Mb

– Fotocamera posteriore da 3,2 oppure 5 megapixel (dipende dalla versione, come per il supporto Dual-SIM,  attenti!), fotocamera anteriore VGA (0.3mp)

– Batteria da 1300mAh

HSPA+ (21Mbps), Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 b/g/n, GPS con A-GPS, Radio FM, Accelerometro

——————————

Huawei Y300

Huawei-Ascend-Y300

L’azienda cinese, ormai famosa in tutto il mondo, è stata una delle prime a proporre smartphone dual core ad un prezzo accessibile e lo Huawei Y300, ormai da qualche mese sul mercato, è un’ottima scelta se si ha un Budget limitato. Il processore è, come detto, un dual core operante alla frequenza di 1GHz (di poco inferiore al modello Alcatel) che pur non essendo di ultima generazione (è formato da una coppia di Cortex A5, non proprio mostri di potenza), offre prestazioni accettabili. Lo schermo da 4.0” ha una risoluzione di 480×800 (233ppi) e una gamma cromatica di 16 milioni di colori. La RAM è di 512Mb, ed anche qui vale lo stesso discorso fatto per l’Alcatel Pop C3. Un punto a favore dello Huawei è sicuramente il Flash (che affianca la fotocamera da 5mp) che permette di scattare foto in situazioni di scarsa luminosità e può essere utilizzato anche come torcia con semplici applicazioni scaricabili direttamente dal play store. Altro pro di questo telefono è sicuramente la batteria da ben 1730mAh, che dovrebbero garantire un’ottima autonomia.

Il prezzo è pressochè identito sia online che nei supermercati: lo si trova a poco meno di 90€.

 

Huawei Y300 in breve:

– Dimensioni di 124,5mm x 63,8mm x 11,2mm, Peso 130g

– Sistema Operativo Android 4.1 (anche qui versione non recente, ma la concorrenza non offre molto meglio)

Processore Dual core con frequenza di 1.0GHz

Schermo da 4.0”, 480×800, 233ppi, 16 milioni di colori

– Memoria interna 4Gb (quella effettivamente a disposizione è minore), espandibile con microSD fino a 32Gb

– RAM 512Mb

– Fotocamera posteriore da 5 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 0.3megapixel

Batteria da 1730mAh

– HSDPA, Bluetooth 2.1, Wi-Fi 802.11 b/g/n, GPS con A-GPS, Radio FM, Accelerometro

——————————

Un altro smartphone che è possibile trovare a circa 70-80€ è il Samsung Galaxy Young S6310

img233748-samsung-galaxy-young-s6310-duos

Spesso è inserito nei volantini promozionali dei supermercati, tuttavia mi sento di sconsigliarlo per diversi motivi: primo fra tutti il processore, un Cortex A5 da 1.0GHz Single Core (potenza di calcolo dimezzata rispetto ai prodotti consigliati Huawei e Alcatel), non certo sufficiente a garantire prestazioni per lo meno discrete, nemmeno nei giochi e nelle applicazioni meno impegnative. Secondo aspetto negativo è lo schermo che è da soli 3.27” e con una risoluzione veramente bassa di 320×480 e una densità di 176ppi. Per finire completare abbiamo una fotocamera da 3megapixel. Unica nota positiva la presenza di 768Mb di RAM, che dovrebbero in parte sopperire alla carenza del processore. In definitiva, nonostante sia prodotto da una delle maggiori aziende in ambito mobile, questo smartphone Samsung offre caratteristiche mediocri, e con lo stesso budget si può investire in smartphone più performanti.

——————————

-> Saliamo ora di un gradino e vediamo cosa offre il mercato nella fascia da 110€ a 150€

In questa fascia vi propongo due smartphone molto recenti, uno addirittura non ancora sul mercato (ma non preoccupatevi, arriverà a breve!). Questa fascia è caratterizzata da smartphone discreti e con una scheda tecnica già più che accettabile.

 

Alcatel OneTouch Pop C7 

c7

È stato recentemente inserito nel volantino di una famosa catena di prodotti elettronici, e ancora una volta si tratta di un modello di marchio Alcatel, affidabile produttore nel settore degli smartphone di fascia medio-bassa. Le caratteristiche che balzano all’occhio immediatamente sono il processore Quad Core ad 1.3GHz e il grande display da ben 5.0”. Purtroppo però “non è tutto oro ciò che luccica”, e per mantenere bassi i prezzi, Alcatel ha risparmiato sulla risoluzione del display (480×800, 186ppi) e sulla dotazione di memoria RAM, che è di soli 512Mb: è questo il vero e proprio collo di bottiglia dello smartphone, che tuttavia resta un buon modello per il prezzo a cui viene offerto.

ATTENZIONE: sul sito ufficiale di Alcatel è indicata una variante di Pop C7 con 1GB di memoria RAM, precisamente il modello 7041X, ma il prezzo indicato sotto si riferisce al modello da 512Mb.

Si può trovare nei negozi fisici a circa 150€, ma online è possibile trovarlo a 10-20€ in meno.

 

Alcatel OneTouch Pop C7 in breve:

– Dimensioni di 141 x 71.8 x 9.9mm, Peso 162g (non proprio una piuma!)

– Sistema Operativo Android 4.2

Processore Quad core con frequenza di 1.3GHz

Schermo da 5.0”, 480×800, 186ppi

– Memoria interna 4Gb (effettiva 2Gb), espandibile con microSD fino a 32Gb

– RAM 512Mb

– Fotocamera posteriore da 5 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 0.3megapixel

Batteria da 2000mAh

– HSPA, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 b/g/n, GPS con A-GPS, Accelerometro

——————————

Asus ZenFone 4

180476-zenfone4

Asus ha recentemente annunciato la sua nuova gamma di smartphone, della quale lo ZenFone 4 è il modello di base. Questo dispositivo sarà presto disponibile nei negozi (entro maggio, ma forse anche prima) e credo che valga la pena di aspettarlo se si vuole acquistare un buon smartphone in questo periodo. I punti forti di questo smartphone sono innanzitutto la memoria RAM da ben 1Gb, quasi un lusso in questa fascia di prezzo. Il processore, di buon livello, è un Intel Atom Z250 (Intel, famosa per la produzione di processori dei pc, è da poco entrata anche nel settore mobile) ed è caratterizzato da 1.2GHz di clock, Dual Core, che ha al suo interno la tecnologia Quad Hyper-Threading, capace di farlo lavorare come se fosse un Quad Core. Chiudono la lista delle specifiche un classico schermo da 4” (480×800 pixel, 233ppi) protetto dal robusto vetro GorillaGlass 3, una fotocamera da 5 megapixel e una batteria di soli 1170mAh, un po’ sottodimensionata e unica nota dolente. Il sistema operativo installato è Android 4.3, modificato nell’interfaccia da Asus (ma non eccessivamente); è stato promesso l’aggiornamento alla versione 4.4 KitKat, cioè la più attuale, che porta tra le altre novità un’ottimizzazione nella gestione della memoria RAM.

È stato annunciato che il prezzo di lancio sarà di 129€, davvero niente male per le sue caratteristiche!

 

Asus ZenFone 4 in breve (non tutte le caratteristiche sono disponibili, poiché è stato da poco presentato):

– Sistema Operativo Android 4.3 (aggiornamento promesso a 4.4, cioè l’ultima versione di Android)

– Processore Dual core a 1.2GHz con Quad Hyper-Threading

– Schermo da 4.0”, 480×800, 233ppi

– Memoria interna 4Gb/8Gb, espandibile con microSD

RAM 1Gb

– Fotocamera posteriore da 5 megapixel

– Batteria da 1170mAh

——————————

Nella stessa fascia di prezzo (per circa 110-130€) è possibile trovare l’LG L5II

lg-optimus-l5-ii

Molto diffuso nei centri commerciali, che nonostante lo schermo da 4”, la buona batteria da 1700mAh e la discreta fotocamera da 5mp con flash LED, ha a disposizione un processore single core ad 1.0GHz e soli 512Mb di Ram, caratteristiche non certo accettabili per il prezzo a cui è proposto.

——————————

-> Saliamo ancora un po’ e approdiamo nella fascia media con smartphone tra i 160€ ed i 240€. Senza sborsare un’esagerazione, in questa fascia troviamo due ottimi device, che per le loro caratteristiche possono tranquillamente competere con cellulari di fascia nettamente più alta, e offrono un’esperienza d’uso molto buona.

 

Motorola Moto G

Motorola-Moto-G-16GB-Italia

Con questo smartphone Motorola ha veramente stupito. Il processore è un Qualcomm Snapdragon 400 Quad Core ad 1.2GHz (Cortex A7, quindi potente ma anche attento ai consumi di energia) e la RAM si attesta a 1Gb, più che sufficiente se pensiamo che questo smartphone è stato uno dei primi a ricevere la nuovissima versione di Android (4.4) che aiuta a gestire meglio la RAM e a moderarne l’utilizzo da parte delle applicazioni, tutto a favore di una maggiore fluidità generale del sistema. Altro aspetto importantissimo da segnalare è lo schermo da 4.5”, 1280×720 con una densità di ben 329ppi: dettagli definiti, colori ben calibrati, buona luminosità, insomma davvero fantastico. La batteria da 2070mAh permette un’ottima autonomia che porta tranquillamente a fine giornata e anche oltre. Unica nota dolente è la fotocamera, da 5mp (associata però ad un flash LED), che restituisce scatti non eccelsi, ma sufficienti, pensando che è anche presente la modalità HDR. l’interfaccia è quella stock di Android lievemente modificata da Motorola con alcune funzioni aggiuntive molto utili. L’esperienza d’uso è fluidissima, mai nessun lag, né impuntamento, nemmeno con i giochi più pesanti. Infine segnaliamo l’audio di alta qualità.

Ma veniamo ora al prezzo, altro punto forte: online è possibile trovare la versione da 8Gb di memoria interna intorno ai 180€, nei negozi fisici costa invece 200€ (per la versione da 16Gb: si trova rispettivamente a 200€ negli store online e a 230€ nei negozi fisici). Riesce a mantenere un prezzo così contenuto anche perché non viene per nulla pubblicizzato, spesso nei grandi magazzini è nascosto in un angolo, e si confonde con le altre decine di cellulari presenti: chiedete se è disponibile, provatelo, vedrete che ne vale veramente la pena!

Vi lascio qui sotto il video unboxing del Moto G, effettuato da AndroidAre:

http://www.androidare.it/2014/02/01/video-unobixing-motorola-moto-g-by-androidare-it/

 

Motorola Moto G in breve:

– Dimensioni di 129.9, 65.9, 11.6 mm, Peso 143g

– Sistema Operativo Android 4.4.2 (aggiornatissimo!)

– Processore Qualcomm Snapdragon 400 Quad core con frequenza di 1.2GHz

Schermo da 4.5”, 1280×720, 329ppi, Corning Gorilla Glass

– Memoria interna 8Gb/16Gb (nel modello da 8Gb quella disponibile è 6Gb), non espandibile

– RAM 1Gb

– Fotocamera posteriore da 5 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 1.3megapixel

Batteria da 2070mAh

– HSPA+ (21mbps), Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 b/g/n, GPS con A-GPS

——————————

Huawei Ascend G700

Huawei-Ascend-G700-U00

Altro dispositivo molto valido prodotto da Huawei, il G700 offre un processore 1.2GHz Quad Core, RAM da 2GB (veramente un’ottima dotazione), 8Gb di memoria interna espandibili con MicroSD e un buon display da 5” con risoluzione 1280×720, 293ppi. La fotocamera posteriore vanta ben 8megapixel (pur non essendo eccelsa come qualità), ma la versione di Android installata è la 4.2, senza sicurezza che venga aggiornato, unica nota stonata. È possibile trovare il Huawei G700 ad un prezzo davvero competitivo: poco meno di 220€ online, circa 230€ negli store fisici.

 

Huawei Ascend G700 in breve:

– Dimensioni di 142.5mm x 72.8mm x 8.95mm, Peso 155g

– Sistema Operativo Android 4.2

Processore Quad core con frequenza di 1.2GHz

Schermo da 5.0”, 1280×720, 294ppi

– Memoria interna 8Gb espandibili con MicroSD fino a 32Gb

RAM 2Gb (veramente tanti a questo prezzo!)

– Fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 1.3megapixel

Batteria da 2150mAh

– HSPA, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 b/g/n, GPS

——————————

La scelta tra questi 2 device sopra è veramente difficile, sono davvero due ottimi dispositivi. In commercio in questa fascia di prezzo, a circa 170-180€ si possono trovare anche tante altre alternative, tra cui il famosissimo Samsung Galaxy S3 Mini

s3mini

Attenzione! Non fatevi ingannare dal nome che contiene “S3”, infatti il piccolo Samsung offre caratteristiche tecniche molto inferiori rispetto al fratello più grande: schermo da 4” con risoluzione 480×800 e 233ppi, 768Mb di RAM, processore soltanto Dual Core da 1GHz e versione di Android ferma a 4.1.2 ormai quasi senza speranze di aggiornamento, almeno per i modelli italiani. Come ben vedete, la differenza di prezzo è minima, ma la differenza di specifiche tecniche è abissale: Il Motorola Moto G e lo Huawei G700 sono confrontabili come potenza al Samsung Galaxy S3 (quello vero), che è ancora offerto ad un prezzo nettamente superiore, senza contare che i due modelli citati sopra sono molto più recenti rispetto al device di casa Samsung, top di gamma di 2 anni fa, che tuttavia resta ancora una valida alternativa se si è alla ricerca di un’ottima fotocamera (da 8 megapixel).

——————————

-> Spostiamoci ancora e guardiamo ora alla fascia dai 250€ ai 300€: in questo settore vi segnalo due buoni modelli che hanno però alcune particolarità: il primo è il ben noto Samsung Galaxy S3 (che si può trovare sia online che nei negozi ad un prezzo che è sceso sotto la fatidica soglia dei 300€)  e il secondo è il Nexus 4 prodotto da Google ed LG.

Perché è una fascia così particolare? Per prima cosa, l’LG Nexus 4 sta diventando a poco a poco introvabile anche online, ma se si riesce ad accaparrarselo ad un prezzo intorno ai 260-280€, offre sicuramente la dotazione migliore.

LG-NEXUS4-WHITE-0420130524154034945

LG Nexus 4 in Breve:

– Dimensioni di 133.9 x 68.7 x 9.1mm, Peso 139g

– Sistema Operativo Android 4.4.2 (verrà aggiornato sicuramente ancora, trattandosi di un dispositivo prodotto da Google insieme a LG)

Processore Snapdragon S4 Pro Quad core con frequenza di 1.5GHz (molto valido!)

Schermo da 4.7”, 1280×768, 320ppi, Corning Gorilla Glass 2

– Memoria interna 8Gb/16Gb non espandibili

RAM 2Gb (ottimo!)

– Fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 1.3megapixel

– Batteria da 2100mAh

– HSDPA (42.2 Mbps in download), Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, GPS, accelerometro, NFC

 

Inoltre, considerando esclusivamente la potenza dei dispositivi in base alla dotazione hardware, vediamo come il Motorola Moto G descritto sopra riesca a tenere testa al Galaxy S3, top di gamma del 2012 di Samsung, sebbene sia molto più economico

samsung_galaxy_SIII__54545.1348924053.1280.1280

Samsung Galaxy S3 in breve:

– Dimensioni di 136,6 x 70,6 x 8,6mm, Peso 133g

– Sistema Operativo Android 4.3 (recentemente aggiornato, forse riceverà anche 4.4 ma non è stato ancora confermato)

Processore Exynos 4412 Quad core con frequenza di 1.4GHz

Schermo da 4.8”, 1280×720, 306ppi, Gorilla Corning Glass 2

– Memoria interna 16Gb espandibili con MicroSD fino a 64Gb

– RAM 1Gb

– Fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 1.3megapixel

– Batteria da 2100mAh

– HSDPA (21Mbps), Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n, GPS, accelerometro, NFC

 

Per queste motivazioni, mi sento sicuramente di consigliare il Moto G rispetto al Galaxy S3, a meno che l’utente cerchi un’ottima fotocamera e l’espansione di memoria, o che gli piaccia particolarmente l’interfaccia TouchWiz di Samsung.

——————————

-> Passiamo ora alla fascia 320-400€, in cui è avvenuta recentemente quasi una rivoluzione. Google e LG hanno proposto infatti sul mercato a partire dalla fine del 2013, un dispositivo, il Nexus 5, che vanta caratteristiche tecniche da top di gamma assoluto, pur avendo un prezzo al lancio praticamente dimezzato rispetto agli altri smartphone del suo calibro. Il Nexus 5 è un vero e proprio concentrato di potenza, monta infatti il miglior processore ad oggi in circolazione, lo Snapdragon 800 (superiore perfino al più famoso Galaxy S4 che ha invece uno Snapdragon 600), 2Gb di RAM, che anche Grazie all’ottima GPU Adreno 330 garantiscono prestazioni elevatissime anche nei giochi più impegnativi. Il display è uno dei migliori sul mercato: 4.95” con risoluzione FullHD (1920×1080) e una densità abnorme di 441ppi. La fotocamera ha un buon sensore da 8mp con flash LED, la batteria è invece di 2300mAh e garantisce una discreta autonomia, sicuramente sufficiente a coprire l’intera giornata. Inizialmente era disponibile solo online, acquistabile direttamente dal Play Store Dispositivi di Google ad un prezzo di 350€ (versione da 16Gb) e 400€ (32Gb di memoria interna). Da poco è anche disponibile nei grandi magazzini, ma il prezzo lievita (circa 450€ per la versione da 16Gb). Inoltre alcuni altri store online stanno proponendo prezzi davvero concorrenziali e lo si può trovare anche a prezzi inferiori di 350€. Vi consiglio pertanto di adocchiare le offerte online e di evitare l’acquisto fisico, tuttavia la presenza nei negozi fisici è utile per toccarlo con mano!

Come connettere LG Nexus 5 e Nexus 4 a dispositivi Bluetooth

Google LG Nexus 5 in breve:

– Dimensioni di 69,17 x 137,84 x 8,59 mm, Peso 130g

– Sistema Operativo Android 4.4.2 (rimarrà aggiornatissimo ancora a lungo e sarà sempre tra i primi a ricevere tutte le novità Android)

– Processore Snapdragon 800 Quad core con frequenza di 2.3GHz

Schermo da 4.95”, 1920×1080, 445ppi, Gorilla Corning Glass 3

– Memoria interna 16/32Gb non espandibili

– RAM 2Gb

– Fotocamera posteriore da 8 megapixel con flash LED e stabilizzatore ottico, fotocamera anteriore 1.3megapixel

– Batteria da 2300mAh

LTE 4G, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac , GPS, accelerometro, ricarica wireless, NFC

 

Non vi basta il Nexus 5? Volete ancora di più? Difficile migliorare un dispositivo così prestante, tuttavia, a qualche decina di € in più (online) possiamo trovare un altro prodotto di LG, il G2, che va ulteriormente a perfezionare le “carenze” di Nexus 5. Un comparto fotografico degno di nota grazie alla fotocamera da 13mp, e una durata della batteria quasi infinita, grazie alla batteria da ben 3000mAh. Il display è ancora più grande, ben 5.2”, e mantiene la stessa risoluzione Full HD con una densità leggermente inferiore, se pur impercettibile. È possibile trovare l’attuale top di gamma LG ad un prezzo ottimo online, che va dai 370€ ai 450€; un po’ più caro se acquistato nelle catene di elettrodomestici, lo si trova sui 600€.

lg-g2

LG G2 in breve:

– Dimensioni di 138.5 x 70.9 x 8.9mm, Peso 142g

– Sistema Operativo Android 4.2.2 (sta ricevendo l’aggiornamento a 4.4 proprio in questo periodo)

– Processore Snapdragon 800 Quad core con frequenza di 2.26GHz

Schermo da 5.2”, 1920×1080, 423ppi, Gorilla Corning Glass 2

– Memoria interna 16/32Gb non espandibili

– RAM 2Gb

– Fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash LED e stabilizzatore ottico, fotocamera anteriore 2.1 megapixel

Batteria da 3000mAh

LTE 4G, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac , GPS, accelerometro, NFC

——————————

Non siete ancora soddisfatti? Avete un budget davvero illimitato e non volete scendere a nessun compromesso? Allora penso che l’unico smartphone che valga davvero la pena di acquistare sopra i 500€ sia il Samsung Galaxy Note 3, un vero portento, processore potente (Snapdragon 800) e di ultima generazione, già visto su LG G2 e Nexus 5, supportato da addirittura 3Gb di RAM! La fotocamera posteriore è ottima (13mp), e il display è davvero ampio: 5.7” FullHD (densità di 257ppi). La memoria interna è tanta, 32Gb, e il supporto alle reti LTE, la presa microUSB 3.0 e la batteria da 3200mAh chiudono il quadro. Ciliegina sulla torta, la S-pen, uno stilo tecnologico inserito nella serie Note che permette di interagire ancora meglio con lo smartphone per scrivere, ritoccare le foto e tante altre funzioni innovative. Di certo tutta questa tecnologia ha il suo prezzo, nei negozi fisici il prezzo è davvero salato (700€), tuttavia è possibile trovare ottimi sconti online fino ad arrivare intorno alla cifra di 500€. Tuttavia state all’erta! Il Note 3 è un prodotto molto in voga, e su internet non mancano certo i cloni venduti a prezzi nettamente inferiori, prestate quindi attenzione alle specifiche tecniche indicate nelle descrizioni dei venditori!

Samsung-Galaxy-Note-3-Neo1

Samsung Galaxy Note 3 in breve:

– Dimensioni di 151.2 x79.2x 8,3 mm, Peso 168g

– Sistema Operativo Android 4.4.2 (anche questo verrà aggiornato ancora per molto, essendo sul mercato da poco tempo)

– Processore Snapdragon 800 Quad core con frequenza di 2.3GHz

Schermo da 5.7”, 1920×1080, 257ppi

– Memoria interna 32Gb spandibili con microSd fino a 64Gb

RAM 3Gb

– Fotocamera posteriore da 13 megapixel con flash LED, fotocamera anteriore 2megapixel

Batteria da 3200mAh

LTE 4G, Bluetooth 4.0, Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac , GPS, accelerometro, NFC e molti altri sensori Samsung

 

Ok, ho finito! Spero che ora avrete un quadro più completo e più ragionato di ciò che è possibile acquistare! Ho cercato di trovare per ogni fascia di prezzo gli smartphone migliori, tenendo conto soprattutto del rapporto qualità/prezzo. Il mio è uno spunto per un acquisto meno legato al marchio, e più “intelligente”, magari risparmiando qualche spicciolo, senza rinunciare a un’esperienza tecnologica senza compromessi e di buona qualità.

Avete altri suggerimenti? Esperienze con altri ottimi smartphone? Avete trovato offerte imperdibili? Non dimenticatevi di segnalarcelo commentando qui sotto!

A proposito di: Lorenzo

Check Also

Whatsapp si prepara ad introdurre la Dark Mode!

Anche se la Dark Mode non è ancora ufficialmente disponibile nell’ultima beta di WhatsApp presto ...

200 euro di rimborso, ecco i Samsung Blue Days!

200 euro di rimborso, ecco i Samsung Blue Days! Torna l’iniziativa Samsung Blue Days, attraverso ...

vodafone simple

Vodafone Simple: Giga illimitati sui Social a 9,99 euro!

  Vodafone Simple Plus (sul sito ufficiale la definizione è Vodafone Simple +) è la ...

limited edition wind

Wind: 30 giga e minuti illimitati a 9,99 euro!

La compagnia di telecomunicazioni Wind ha ottenuto una discreta affermazione in Italia, imponendosi sul mercato ...

cyber monday 2018

[ANTEPRIMA] Cyber Monday 2018 : le migliori offerte.

Ci risiamo! Dopo la scorpacciata di sconti del Black Friday ripartiamo con le offerte del ...